Mondo Mitsubishi Electric

L’evento, previsto per il 25 giugno alle 18.00 presso la Triennale di Milano, anticipa il X convegno Internazionale Tall Buildings, rimandato in autunno

Le nuove forme di condivisione degli spazi urbani e di progettazione delle città, impongono di ripensare anche il ruolo dei grattacieli, e questo è reso ancor più evidente dalla pandemia che ci ha colpito in questi mesi e che porterà inevitabilmente a una riprogettazione dei luoghi in cui viviamo. Se la storia delle nostre città è infatti intimamente legata alla necessità di migliorare le condizioni di vita della popolazione e di arginare la diffusione di possibili malattie (basti pensare all’importanza della costruzione del sistema fognario per il miglioramento delle condizioni igienico-sanitarie), c’è da chiedersi quali cambiamenti comporterà la diffusione del SARS-CoV2-19? E i grattacieli, che hanno assunto un’importanza sempre maggiore negli ultimi decenni, in particolare nelle zone più densamente popolate, che ruolo avranno?

In questo contesto si colloca l’incontro-dibattito “Grattacieli e habitat urbani: nuovi paradigmi” che si terrà il 25 giugno presso la Triennale di Milano e che anticipa il X convegno Internazionale Tall Buildings, organizzato dall’Università Iuav e dal Council on Tall Buildings and Urban Habitat di Chicago (Ctbuh) in collaborazione con il Politecnico di Milano e rimandato all’autunno per permettere agli ospiti internazionali di partecipare.

Parteciperanno alla tavola rotonda, di cui Mitsubishi Electric è sponsor, Stefano Boeri, Presidente, Triennale Milano; Patricia Viel, Cofondatrice, Citterio Viel and Partners; Mario Cucinella, Fondatore, Mca; Monica Tricario, Cofondatrice, Piuarch; Marco Dettori, Presidente, Assimpredil; Manfredi Catella, Ceo, Coima. Coordina l’incontro Aldo Norsa, già Professore, Università Iuav di Venezia. Per partecipare all’evento è necessario registrarsi a questo link.

Fabrizio Maja Deputy Director di Mitsubishi Electric Climatizzazione ha dichiarato: “i grattacieli sono un elemento imprescindibile delle città moderne che, più che mai in questo momento alla luce del recente Lockdown, meritano un’analisi approfondita. Inoltre, le loro strutture pongono interessanti quesiti a livello progettuale che interessano anche la sfera del riscaldamento, raffrescamento e produzione di acqua calda sanitaria. Come Mitsubishi Electric siamo felici di poter sostenere questo evento e collaborare insieme ai progettisti alla realizzazione di soluzioni destinate a soddisfare le esigenze di questa tipologia di edifici”.